UN MONDO ALLA ROVESCIA: L’ERA DEI CONTRO SENSI, DELL’INGANNO.

cms0myhs8ghcj14zqe05cizydz

Viviamo in un mondo alla rovescia. A volte mi chiedo se non sono collegato ad un computer e non vivo in un programma di realtà virtuale come Matrix.

Presto mi sveglierò e tutto sarà finito.

matrix neo2

E’ tutto un contro senso.

Viviamo in un’epoca dove si possono fare tantissime cose impensabili negli anni 80′ e 90′ ma c’è un piccolo dettaglio, ci hanno lasciato in mutande, ridotto la libertà, proprio sotto il nostro naso.

Non ce ne siamo accorti.

Possiamo condividere i nostri pensieri, le nostre foto ed esperienze con un click attraverso i social network ma nessuno o pochi sono disposti ad ascoltarci, a conoscerci e col tempo anche noi ci stiamo dimenticando chi siamo.

Esistono un’infinità di agenzie interinali, motori di ricerca, siti internet specializzati eppure è diventato molto più difficile cercare e trovare un lavoro onesto ed equamente retribuito.

Un’artista può condividere la propria musica su internet ma nessuno la compra più, tutti la scaricano gratis da Torrent o altri siti pirata oppure l’ascoltano da youtube come addirittura fanno Bar, ristoranti, palestre. Ci guadagnano solo in pochi, milionari. Durante gli anni 80-90′ era dura ma ho conosciuto tanti artisti che mi hanno raccontato come allora vivere della propria arte e vendere cassette e cd non era difficile. Darebbero qualsiasi cosa per barattare quell’epoca con questa.

La tecnologia moderna ci permette di produrre quantità di beni enormi in poco tempo, le risorse abbondano ed il commercio mondiale non è mai stato così interconnesso e ben organizzato, ma la fame nel mondo, il prezzo degli alimenti, lo sfruttamento del lavoro umano aumenta ogni anno sia nei paesi industrializzati che nei continenti più poveri e disagiati.

I nostri padri e nonni si ricordano bene di come la società capitalistica promise che

“ IL PROGRESSO” avrebbe regalato un futuro roseo “ai figli e figli dei vostri figli”, “si lavorerà meno e guadagnerà di più”.

Il pianeta in cui viviamo ci sta mostrando come confini, barriere ed i muri che abbiamo eretto per dividere un territorio da un altro sono delle mere illusioni.

Il multiculturalismo e la convivenza di popoli diversi fra loro è un processo inevitabile che sta esplodendo, dovrebbe portare gioia, soddisfazione e curiosità, eppure il razzismo, disprezzo si sta radicando sempre maggiormente in ogni nazione. Canada, Svezia, Inghilterra e molti altri paesi cambiano ogni anno leggi per rendere la vita impossibile anche per noi Italiani!

Desideriamo la felicità, il benessere interiore ma non vogliamo sentire parlare di spiritualità, religione ed appena lo psicologo ci dice qualcosa che non ci piace, scappiamo a gambe levate.

Speriamo in un futuro migliore per i nostri figli ma al momento di votare e prendere decisioni, guardiamo solo ai nostri interessi a breve termine.

Ci sfoghiamo su Facebook, raccontando dettagli delle nostre sventure ma quando il nostro vicino preoccupato ci chiede come va, rispondiamo “tutto bene” e scocciati, ci volatilizziamo.

Desiderosi di essere circondati da persone sincere, vere, oneste di cui poterci fidare ma aduliamo i complicati, fighetti, falsi, sbruffoni che non hanno molta cura dei nostri sentimenti.

L’umanità teme per l’estinzione eppure investe la maggior parte delle sue risorse a fabbricare mezzi di distruzione di massa come armi nucleari, chimiche e batteriologiche. Ogni anno interi paesi vengono trasformati in zone di guerra per interessi geopolitici ed economici di altre nazioni e/o multinazionali creando milioni di profughi.

La verità è che andiamo in una direzione, aspettandoci di ritrovarci dalla parte opposta.

Bruciamo la terra aspettandoci di ottenere un buon raccolto ogni anno.

Dormiamo pensando di “pigliar pesci”.

Vogliamo abbronzarci all’ombra e dormire bene dopo cinque tazze di caffè.

In psicologia si è scoperto che esiste un processo chiamato “inversione di coscienza” in cui una persona percepisce un elemento benefico come per esempio l’affetto, come un elemento dannoso e viceversa un elemento dannoso e pericoloso come la violenza, come benefico ed auspicabile.

gallery_486799e9587dc_riflessioni

Tuttavia già in antichità, religioni e filosofia, parlavano di questo preoccupante meccanismo della mente umana.

E’ interessante vederlo confermato dopo molti secoli dalla scienza.

I motivi di questa distorsione non sono ancora del tutto chiari.

Ma è chiaro che viviamo in una società psicologicamente e spiritualmente molto malata.

Un malato di mente ha una visione distorta della realtà, fino appunto a rovesciarla completamente, come le scritte in uno specchio.

Pensiamo ai valori fondamentali della vita.

Pensiamo ai valori tramandati dalla filosofia, dalle varie religioni e credi spirituali e scriviamo una lista di elementi che quest’ultimi ci hanno trasmesso:

Famiglia, pace, umiltà, generosità, carità, cameratismo, amare il prossimo come amiamo noi stessi, onestà, sincerità, preghiera, meditazione, distacco,donare, accontentarsi di poco, ascoltare e comprendere gli altri, tollerare e perdonare, sacrificarsi per gli altri ecc….

Secondo le religioni e molte filosofie questi sono elementi fondamentali per costruire una società in cui l’individuo è felice, in pace con se stesso e con il proprio “IO”.

Un sistema in cui questo individuo vive in armonia con il prossimo fino a creare una comunità radiosa, prosperosa, completa.

Riflettiamo adesso non tanto sulle condizioni attuali della società odierna, ma su quelle che sono le forze che questo sistema malato mette in moto per deviare completamente l’uomo dal suo percorso attraverso: i media di informazione, la politica,la pubblicità, il cinema, la Tv, il sistema CAPITALISTICO stesso.

Rifacciamo un elenco di quello che di negativo ci è stato trasmesso:

Avvantaggiarsi a discapito degli altri, fare il figo ed essere “cool” ( traduzione: impegnarsi ad essere migliore degli altri o credere di esserlo = arroganza), essere narcisista, essere egoista, fare l’eroe, fare una cosa buona per prendersi il merito esigendo qualcosa in cambio, mentire ed ingannare è necessario, gli altri sono il mio passatempo quando mi fa comodo, soddisfare i miei desideri ad ogni costo, godere prima di ogni cosa, sacrificare il bene altrui per arricchirsi, occhio per occhio, tu lo fai a me? Io lo faccio a te, tu a casa tua ed io a casa mia quando mi fa comodo. Io parlo tu ascolti. Non accontentarti mai.

Oltre a creare molta sofferenza, col tempo, vivere in questo sistema fa si che quest’ultima lista di

“VALORI INVERTITI” prende il posto di quella lista di elementi fatta nella parte precedente, quei valori, quelle perle di saggezza rivelate nel corso dei secoli da religioni, filosofie e grandi personaggi eroici che hanno dato la vita per essi.

opposite_mirror_by_adampoulsom

Di conseguenza, piano piano, ci ammaliamo sempre di più. Anche i più forti fra noi.

Qualcuno una volta mi disse: “se sei troppo adattato e ben inserito nel sistema, è pericoloso, potresti essere fra i più malati, anche se non lo percepisci”.

Potresti essere lo schiavo più fedele del sistema, “ non solo non sei pronto ad essere scollegato dal sistema ma faresti di tutto per difenderlo”.

matrix-phone

Quest’ultimo è diventato nemico dell’uomo, del benessere della famiglia e della felicità dell’individuo. Ormai è innegabile.

Io mi chiedo ma cosa è successo? Qualcosa nel corso della storia è andato storto?

E soprattutto, ora cosa facciamo per cambiare la rotta di una nave pesante come “il Titanic” che sta affondando ?

Ci siamo persi. Siamo in mezzo all’oceano. Alcuni di noi sono a conoscenza delle coordinate approssimative della nostra casa.

Molte associazioni, comunità religiose, individui, enti stanno facendo davvero un lavoro straordinario ma la mia impressione è che per ora questa nave mastodontica non stia cambiando rotta perché a remare nella direzione della terra ferma, l’isola fertile, la nostra vera dimora, siano ancora in pochi.

Alexander Casu Lorne

Annunci

Informazioni su krisis21

Sono un Videomaker, regista, Blogger. Ho aperto Krisis21.com per dare un contributo alla società: aprire e risvegliare le coscienze. Economia, società, psicologia, spiritualità, scienza, arte, cultura visti da una nuova prospettiva per affrontare la crisi umana individuale e collettiva che stiamo affrontando in questo difficile ventunesimo secolo.
Questa voce è stata pubblicata in ATTUALITA', SOCIETA' e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...